Petitchef

Ravioli decorati con pescatrice all'arancia in salsa di pistacchi

Portata principale
4 porzioni
1 ora
35 min
Difficile
Ravioli un pò speciali, molto delicati nel gusto e davvero originali nell'aspetto!

Ingredienti

Numero di porzioni: 4
Per 4 persone circa


Per la pasta decorata dei ravioli:

200 gr di farina di semola di grano duro

1 pizzico di sale

1 cucchiaio d'olio

acqua qb

1 manciata di foglie di prezzemolo per i decori


Per il ripieno dei ravioli:

300 gr di pescatrice

1 arancia non trattata in superficie (scorza e succo)

1 cipolla piccola

1 cucchiaino di curry in polvere

30 gr di pistacchi di Bronte tritati

olio EVO qb

sale aromatizzato


Per la salsa ai pistacchi:

120 ml di latte

40 gr di burro

20 gr di farina

50 gr di pistacchi di Bronte già sgusciati

il succo di 1/2 arancia

Preparazione

  • Per la pasta decorata dei ravioli:

    Disponete la farina a fontana su una spianatoia e impastatela con circa 100 gr di acqua tiepida, l'olio ed un pizzico di sale. Regolatevi aggiungendo l'acqua poco alla volta. Bisogna ottenere un impasto bello liscio, elastico ma non appiccicoso. Stendetelo col mattarello o se preferite con la nonna papera, per cui, i miei fedeli lettori sanno, io ho una profonda repulsione, perchè non so usarla!

    Una volta tirata bene la pasta ed ottenuta una sfoglia molto sottile di circa 1 mm, appoggiate le foglie di prezzemolo sulla sfoglia e richiudetela in modo da intrappolarvi le foglie in mezzo e poi tirate di nuovo bene la sfoglia, fino ad ottenere dei quadrati, che taglierete con una rotella taglia-pizza.

    Come quelli che vedete nella foto della preparazione più in basso qui sotto.
  • Per il ripieno dei ravioli:

    Affettate sottilmente la cipolla e fatela stufare con l'olio ed il curry e un poco d'acqua tiepida (in alternativa potete stufare anche con un fumetto di pesce preparato col granulare, che io però per scelta non uso mai).

    Aggiungete la pescatrice tagliata a dadini, 30 gr di pistacchi tritati e lasciate cuocere per 3-4 minuti. Aggiungete la scorza dell'arancia e sfumate col succo (d'arancia) lasciando insaporire ancora per qualche minuto.

    Regolate di sale e lasciate intiepidire. Infine frullate bene in un mixer e il vostro ripieno è pronto. Tenete da parte.
  • Per la salsa ai pistacchi:

    Mettete il latte in un pentolino e fatelo scaldare a fuoco basso.
    Appena prende bollore spegnete il fuoco.

    In un altro pentolino fate sciogliere il burro e poi allontanatelo dal fuoco, con l'aiuto di una frustina mescolate la farina setacciata fino ad ottenere una pastella dalla consistenza cremosa. Mettete un pizzico di sale e versatevi a filo molto lentamente il latte precedentemente scaldato, mescolando con la frusta per non fare grumi.

    Una volta aggiunto tutto il latte, riponete sul fuoco sempre a fuoco basso e rimestate fino ad ottenere una besciamella piuttosto cremosa. Spegnete il fuoco, aggiungete una decina di pistacchi tritati grossolanamente e gli altri frullati finemente, lasciatene da parte alcuni per decorare il piatto.

    Il link della ricetta sul mio blog:
    http://anastasiagrimaldi.blogspot.it/2013/01/dei-ravioli-un-po-speciali-i-miei.html

Domande:






Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza = 

Ricette simili


Ricette

Menù del giorno

Ricevere il menù del giorno:
Domanda del giorno
Quante volte a settimana mangiate le uova?
Vota