Petitchef

Cappelletti con ripieno di magro di parma. i'm a fresh pasta maniac!

Altro
5 porzioni
30 min
20 min
facile

Ingredienti

Numero di porzioni: 5

per il ripieno:


4 ramaioli di brodo di carne

200 g Parmigiano Reggiano grattugiato



per la pasta all'uovo :

250 g farina 00

250 g farina di semola

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

4 uova medie

acqua fredda qb

Preparazione

  • Serve la stessa quantità di pangrattato e formaggio Parmigiano Reggiano grattugiato fresco: per quel che riguarda invece uova e brodo di carne, bisogna andare un po’ ad occhio.
  • Quelle che ho riportato io sono le dosi che poi usato per ottenere un ripieno sodo e compatto. In base all’umidità del vostro formaggio e del pangrattato forse potranno variare leggermente.
  • Scotta il pangrattato in una padella con qualche ramaiolo di brodo, in modo da ottenere un impasto compatto. Togli dal fuoco ed aggiungi il Parmigiano Reggiano in ugual misura rispetto al pangrattato, mescolando sempre per avere un impasto omogeneo.
  • Aggiungi un uovo per legare parmigiano e pangrattato, servirà anche a non far ammollare troppo il ripieno quando si cuociono i cappelletti. Lascia riposare e prepara la pasta. Mescola farina 00 e farina di semola su una superficie di lavoro, meglio in legno, e forma una fontana con un buco ampio e profondo nel mezzo.
  • Lì rompi le 4 uova, aggiungi l'olio ed il sale e comincia pian piano con una forchetta ad amalgamare uova e farina. Quando la consistenza è briciolosa, impasta con le mani aggiungendo se necessario qualche cucchiaio di acqua fredda.
  • Continua ad impastare, più si impasta e più si formerà glutine, dando resistenza alle sfoglie di pasta. Il movimento è di polso: spingi in avanti la pasta, poi riprendila, piegala sopra, e di nuovo allungala. Quando la palla di pasta sarà liscia, vellutata e non più appiccicosa, avvolgila nella pellicola trasparente e lasciala riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
  • Dopo i 30 minuti di riposo, tira la sfoglia. Qualunque sia il modo che preferisci usare con la macchina a mano, elettrica o il mattarello, tira una sfoglia il più possibile sottile, larga e regolare. Forma delle palline di ripieno grandi più o meno come nocciole e ponile sulla sfoglia, distanziate circa 2 cm l’una dall’altra.
  • Piega la sfoglia su se stessa a coprire il ripieno e poi con l’apposito stampino da cappelletti ricava tanti cuscinetti di pasta ripieni. Mettili su un vassoio spolverato di semola in modo che non si attacchino tra loro e al vassoio.
  • Come servirli: nel modo più classico, fatti cuocere pochissimi minuti in un brodo buono di carne e poi portati in tavola con una spolverata abbondante di parmigiano grattato. Come dice Elisa: sono molto più delicati rispetto a quelli di carne ma ti assicuro che nelle giornate fredde un bel piatto di “galegiant” è quello che ci vuole.
  • Non posso proprio darle torto! facilissimi da preparare, cuociono in un battibaleno e scaldano lo stomaco. Il ripieno rimane morbido, succoso e saporito nonostante i pochissimi ingredienti usati. Insomma, la pasta ripiena mi ha di nuovo conquistata.

Foto

Cappelletti con ripieno di magro di Parma. I'm a fresh pasta maniac!, foto 1Cappelletti con ripieno di magro di Parma. I'm a fresh pasta maniac!, foto 2

Domande:






Vota questa ricetta:

Ricette simili


Ricette

Articoli correlati

Quaresima a tavola: deliziose ricette con ingredienti poveriQuaresima a tavola: deliziose ricette con ingredienti poveriCosa preparare con la pasta sfoglia? Ecco 18 ricette facili e goloseCosa preparare con la pasta sfoglia? Ecco 18 ricette facili e golosePrimi piatti con Asparagi: 12 idee per realizzare ricette deliziosePrimi piatti con Asparagi: 12 idee per realizzare ricette delizioseCosa preparare con la pasta Brisée? Ecco 9 deliziose idee...Cosa preparare con la pasta Brisée? Ecco 9 deliziose idee...

Menù del giorno

Ricevere il menù del giorno:

Domanda del giorno
Quale tra questi dolci amate di più?
Vota