Petitchef

COZZE GRATINATE

Antipasto
4 porzioni
30 min
15 min
media
Le cozze tarantine, coltivate nel Mar Piccolo, sono ricercatissime e apprezzate per il loro gusto delicato e il sapore unico, dovuto al particolare ambiente marino di provenienza, caratterizzato da acqua salmastra a contenuto variabile di sali e dalla presenza dei citri, cioè di sorgenti di acqua dolce che sboccano dalla crosta sottomarina.
Questo è uno dei modi più semplici e gustosi per prepararle.

Ingredienti

Numero di porzioni: 4
cozze tarantine


parmigiano reggiano



Olio extra vergine di oliva

Preparazione

  • Tappa 1 - COZZE GRATINATE
    Innanzitutto scegliete e pulite SOLO le cozze chiuse e integre, buttando via quelle eventualmente già aperte.
    Lavatele bene e a lungo, in una ciotola, sotto l’acqua corrente finchè non vi accorgete che sul fondo della ciotola non vi sono ulteriori residui di sabbia.
  • Tappa 2 - COZZE GRATINATE
    Con un coltellino rimuovete dal guscio le impurità residue e, con le mani, strappate via il bisso (quella specie di barba) che fuoriesce dal guscio.
  • Tappa 3 - COZZE GRATINATE
    A questo punto, le cozze vanno aperte A MANO. Quindi NO passaggio sul fuoco, come ho visto e sentito in giro!
    Fate scorrere con forza la parte superiore del guscio su quella inferiore fino a sentire uno scatto, quindi infilate la punta del coltellino e fate leva per separare le due ali.
  • Tappa 4 - COZZE GRATINATE
    Sempre col coltellino, staccate la valva da uno dei due lati del guscio. Deve rimanere attaccata da un lato solo.
  • Tappa 5 - COZZE GRATINATE
    Andate avanti fino a terminare le cozze, ponendo quelle già aperte una accanto all’altra, in una teglia, senza sovrapporle.
  • Tappa 6 - COZZE GRATINATE
    Prendete una manciata di pangrattato per volta e fatene cadere un pochino su ogni cozza, fino a ricoprirle tutte.
    Spolverate con parmigiano, aglio tritato finemente e prezzemolo.
    Assolutamente NIENTE sale.
  • Tappa 7 - COZZE GRATINATE
    In un angolino della teglia versate a filo un dito di acqua (non di più)… contribuisce a tenere l’umidità e a non far seccare troppo il ripieno.
    Date un giro d’olio e infornate per 15-20 minuti a 180°, finchè vi accorgete che le valve si staccano dal guscio. Non eccedete nella cottura altrimenti seccano.



Commenti dei membri:

grazia35, 30/03/2019

Orivedo timo in ogni stagione ed a natale per me sono una novità che preparerò secondo la vs. ricetta grz35

Ho cucinato questa ricetta (0) (0) Abuso
15/10/2013

Ottime

Ho cucinato questa ricetta (0) (0) Abuso
15/10/2013

Ottima!!!

(0) (0) Abuso
patuscha
patuscha, 15/10/2013

Wonderfull.....

(0) (0) Abuso
15/10/2013

Ho mangiato altre volte le cozze gratinate, ma non le ho mai preparate in questo modo, proverò quanto prima la vs ricetta. Grazie

(0) (0) Abuso
15/10/2013

Eccellenti

(0) (0) Abuso
15/10/2013

Disgustoso mettere il formaggio con il pesce. Immangiabile!

(0) (2) Abuso
SweetAngel
Risposta SweetAngel:

Quindi sono immangiabili anche altri piatti come il baccalà alla vicentina o pane, burro e alici o, ancora, i fiori di zucca con mozzarella e alici?
Diciamo che magari è una questione di gusti ;)


Vota questa ricetta:

Ricette simili

Ricetta Cozze gratinate
Cozze gratinate
4 porzioni
15 min
facile
4.8 / 5
Ricetta Paella ai frutti di mare
Paella ai frutti di mare
4 porzioni
1h45m
media
4.8 / 5
Ricetta Cozze gratinate - ricetta veloce
Cozze gratinate - ricetta veloce
4 porzioni
30 min
facile
3.4 / 5
Ricetta Carciofi al forno
Carciofi al forno
2 porzioni
1h15m
media
4.3 / 5

Ricette

Articoli correlati

Le migliori ricette con le cozze. Scoprile subito!Le migliori ricette con le cozze. Scoprile subito!

Menù del giorno

Ricevere il menù del giorno:

Domanda del giorno
Sti già utilizzando i funghi porcini freschi per le tue ricette?
Vota