Petitchef

IL CALZONE DI CIPOLLA

La preparazione è lunga e bisogna amare davvero tanto questa pizza per pulire tutte quelle cipolle e per farle cuocere a fuoco lentissimo per ore, ma vi assicuro che il risultato è una ghiottoneria a dir poco meravigliosa, che non potrete che amare !

A Bari ogni famiglia ha la sua ricetta (più o meno ricca di ingredienti o con un impasto differente).

Questa è quella della mia nonna, la più semplice possibile, ma della quale ancora oggi sono follemente innamorata
Portata principale
6 porzioni
3 ore
30 min
Difficile

Ingredienti

6

Per il ripieno:

Per l’impasto lievitato:

Preparazione

  • Per il ripieno:

    Il ripieno può anche essere preparato il giorno prima in modo che si insaporisca meglio; l’importante è che quando si farcirà la pasta lievitata sia freddo.

    Pulire le cipolle e tagliarle in 2 o 3 per la lunghezza e poi ogni tocco ancora in 2 o 4 (a seconda della loro grandezza); se si tratta di cipolle dorate, sbucciarle e affettarle sottilmente (eventualmente anche aiutandosi con la mandolina).

    Stufare a fuoco bassissimo le sponsali con olio e sale in una padella con il coperchio, senza aggiungere acqua (ci vorrà molto molto tempo, anche 2 ore; non affrettate i tempi perchè questa cottura lentissima aiuta a rendere un po’ più digeribili le cipolle che devono risultare morbidissime e niente affatto croccanti).

    Quasi a cottura ultimata aggiungere i pomodorini tagliati in 4 e le olive snocciolate e tagliate a rondelle.

    Fare raffreddare e aggiungete il formaggio grattugiato; eventualmente aggiustare di sale.
  • Per l’impasto lievitato:

    Mescolare la farina con il lievito e lo zucchero.

    Fare la fontana, mettendo sul bordo il sale e al centro l’olio miscelato con 260ml di acqua.

    Impastare energicamente, aggiungendo se necessario, il resto dell’acqua.

    Formare una palla, dare un taglio a croce e far lievitare in una ciotola appena oliata fino al raddoppio (almeno 1 o 2 ore dipende dalla temperatura della stanza).
  • Composizione e cottura:

    A lievitazione ultimata, dividere la pasta in due.

    Ungere il fondo di una teglia.

    Stendere la pasta in 2 dischi sottili, aiutandosi con il matterello e un po’ di farina.

    Con il primo disco foderare la teglia.

    Versarvi sopra le cipolle stufate e ben sgocciolate dal liquido di cottura.

    Ricoprire con il secondo strato di pasta e chiudere la pizza formando un cordoncino lungo il bordo.

    Spennellare la superficie del calzone con un altro po’ di olio d’oliva.

    Cuocere in forno caldo 220 C fino a completa doratura.

    Servire a fette, sia caldo che freddo. Buon appetito !!


Domande:




Commenti dei membri:

19/02/2013

Io non metto i pomodorini ma acciughe se si sposano benissimo con le olive di gaeta e i copperi

(0) (0) Abuso

Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza  = 

Ricette simili

Ricetta Calzone con zucca, funghi e bresaola
Calzone con zucca, funghi e bresaola
8 porzioni
4 h 25 m
facile
4.1 / 5
Ricetta Calzone di carne con funghi trifolati
Calzone di carne con funghi trifolati
8 porzioni
5 h 30 m
media
Ricetta Focaccia farcita con cipolla e pancetta
Focaccia farcita con cipolla e pancetta
8 porzioni
2 h 20 m
facile
4.2 / 5
Ricetta Cheeseburger con pancetta e cipolla
Cheeseburger con pancetta e cipolla
1 porzioni
25 min
facile
3.7 / 5
Ricetta Carbonade flamande - piatto tradizionale belga
Carbonade flamande - piatto tradizionale belga
6 porzioni
4 h 15 m
facile
5 / 5

Ricette

Articoli correlati

Come preparare la cipolla caramellata Come preparare la cipolla caramellata

Domanda del giorno
Che frutta comprate più spesso in questo periodo?
Vota