Petitchef

Arista al latte con uva e rosmarino

Portata principale
8 porzioni
15 min
1 ora
media
Un secondo piatto dal sapore delicato e originale: da provare!

Ingredienti

Numero di porzioni: 8



1 foglia di alloro

5 bacche di ginepro

1 pizzico d noce moscata

1/2 litro di latte

1 bel rametto di rosmarino

1/2 kg d'uva bianca di cui: 2/3 manciate di acini per decorare il resto per succo d'uva

2 cucchiai rasi di amido di mais (all'occorrenza per tirare la salsa)

Preparazione

  • Affettare sottilmente la cipolla e la carota, lavare il rosmarino e l'alloro e farli soffriggere qualche minuto a fuoco vivace in una casseruola a bordi alti (io ne ho una in ghisa).

    Aggiungere a questo punto l'arista e farla sigillare per bene, da entrambi i lati, fino a formare una bella crosticina dorata. Nel frattempo lavate bene l'uva.

    Tenetene da parte qualche acino per decorare, e spremete il resto degli acini con l'aiuto di uno schiacciapatate, in modo da ricavarne il succo.

    Quando l'arista è ben dorata da tutti i lati, sfumate col succo d'uva, aspettate qualche minuto che evapori e poi abbassate la fiamma al minimo, aggiungete la noce moscata e il latte e incoperchiate fino a cottura ultimata.

    Io ho lasciato cuocere per circa un'ora, per far ridurre il sughetto di cottura.

    Lasciate raffreddare bene l'arista.

    Una volta raffreddato l'arrosto, separatelo dal suo sugo e riponetelo in frigo, perchè da freddo sarà più facile affettarlo.
    Al momento di servire ho tirato bene la salsa.

    Per prima cosa ho rimosso gli aghi di rosmarino, il ginepro e l'alloro e poi ho ristretto ancora un pochino il fondo di cottura.
    In un tegame mettete qualche mestolo del sughetto e con l'aiuto di una frusta aggiungete gradatamente tutto l'amido di mais, girando sempre finchè non sia ben amalgamato.

    Ora aggiungete gradatamente il resto del sughetto continuando a mescolare, tenendo la fiamma al minimo fino a quando la salsa non si sarà addensata.

    Spelate e private dei semi gli acini d'uva messi da parte, tagliateli a metà ed aggiungeteli alla salsa al momento di servire.
    Affettate sottilmente l'arrosto, scaldatelo e guarnite con la salsa e l'uva.

    Provatela!
    Ai miei commensali è piaciuta moltissimo e voi che ne dite?

    Ed ecco il link della ricetta sul mio sito: ohttp://anastasiagrimaldi.blogspot.it/2012/09/arista-al-latte-con-uva-e-rosmarino-e.html

Domande:






Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza = 

Ricette simili


Ricette

Domanda del giorno
Quante volte a settimana mangiate le uova?
Vota