Petitchef

Bradipo ecco

Dessert
4 porzioni
15 min
30 min
facile

Ingredienti

Numero di porzioni: 4

Génoise al caffé:

Chantilly al caffé:

Preparazione

  • Per la torta génoise, preriscaldare il forno a 180°. Montate le uova con lo zucchero a bagnomaria, facendo attenzione che la ciotola non tocchi l'acqua. Lavorate con le fruste sino ad ottenere una crema soffice e chiara.
  • Quando la frusta lascerà una traccia visibile e consistente sulla crema, toglietela dal fuoco e continuate a mescolare per altri 5 minuti senza interruzione.
    Setacciate due volte la farina, poi incorporatela alla crema con un cucchiaio di llo. Fate fondere il burro in una casseruolina e, molto lentamente, versatelo nel composto mescolando di continuo.
  • Diluite il caffé in un cucchiaio d'acqua calda e versatelo nel composto precedentemente preparato. Amalgamate bene e travasate il tutto in uno stampo a cerniera da 22/24 cm. di diametro coperto da carta forno.
    Fate cuocere per 45 minuti circa; uno stecco infilato nella torta dovrà uscirne pulito.
  • Rovesciate il dolce su una griglia llica, eliminate la carta e lasciatelo raffreddare completamente.
    Di tutta la torta ho usato solo un disco di circa 2 cm. di spessore... volevo fare le foto, anche perché è la prima volta che preparo una génoise ma... macchina scarica :-( e me ne sono accorta troppo tardi.. quindi pazienza, sarà per un'altra volta! Anche perché come impasto mi è piaciuto più del pds (pan di Spagna), molto più morbido e soffice.
  • Preparare la crema pasticcera al caffé e tenerla da parte.
    Con la pasta sfoglia ricavare due dischi dello stesso diametro della torta, quindi 22/24 cm. Disponeteli in 2 diverse placche ricoperte da carta forno, bucherellateli in più punti con i rebbi di una forchetta e mettete in frigo per almeno 20 minuti. Accendete il forno a 200°, mettete al suo interno un bicchierino con dell'acqua, per creare umidità (la punzecchiatura della pasta sfoglia; il bicchiere d'acqua e il passaggio in frigo impediscono alla pasta sfoglia di gonfiarsi in maniera spropositata ma di cuocere in modo più uniforme).
    Fate cuocere i dischi di pasta sfoglia uno alla volta per 10 minuti ciascuno, tenendo in frigo il successivo in attesa del proprio turno di cottura.
  • Posizionate un primo disco di pasta sfoglia sul piatto e copritelo con un generoso strato di crema pasticcera. Sulla crema mettete il disco di génoise bagnato da ambo i lati con uno sciroppo fatto con l'acqua, lo zucchero ed il liquore (fuori dal fuoco per enfatizzare il sapore, aggiungere l'ultimo cucchiaio di liquore).
    Altro strato di crema pasticcera al caffé ed infine il secondo disco di pasta sfoglia.
    Chiudere con il cerchio, per farla compattare meglio e tenere in frigo per un giorno intero.
  • Montare la panna con lo zucchero al velo, unire il caffé solubile sciolto con il cucchiaio d'acqua calda. Con una spatola spalmarne un sottile strato sul bordo, fatevi aderire la frutta secca, facendo pressione con la mano leggermente bagnata. Con una tasca da pasticciere fare invece tanti ciuffetti sullo strato superiore della torta.
    Spolverare con cacao amaro e decorare con chicchi di caffé al cioccolato.
    Tenere in frigo sino al momento dell'uso ma, tirarla fuori almeno mezz'ora prima che venga servita.

Domande:






Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza = 

Ricette simili


Ricette

Articoli correlati

Cosa preparare con la carne macinata? Ecco 9 buonissime ricetteCosa preparare con la carne macinata? Ecco 9 buonissime ricetteGustosi primi piatti da preparare con gli spaghetti. Ecco i migliori!Gustosi primi piatti da preparare con gli spaghetti. Ecco i migliori!Cosa preparare con la barbabietola? Ecco 9 deliziose ricetteCosa preparare con la barbabietola? Ecco 9 deliziose ricetteBlogger della settimana! Ecco Anastasia e le sue squisite ricette...Blogger della settimana! Ecco Anastasia e le sue squisite ricette...

Menù del giorno
Domanda del giorno
Quale base utilizzate per le vostre torte salate?
Vota