Petitchef

I grissini stirati delle simili, con lievito madre

Altro
4 porzioni
4 ore
20 min
facile

Ingredienti

Numero di porzioni: 4
500 r di farina 00

250/280 g di acqua [io la uso sempre tiepida]

15 g lievito di birra

8 g di sale

50 g di olio extravergine d'oliva + per spennellare

1 cucchiaino raso di malto d'orzo

farina di semola di grano duro per spolverare i grissini

semi di sesamo, di papavero etc.

Preparazione

  • CON IL LIEVITO MADRE. Si può sostituire il lievito di birra con il lievito madre aggiustando le dosi come segue: 250 g di lievito madre, 350 g di farina 00, 50 g di olio extravergine d'oliva, 1 cucchiaino di malto d'orzo, 1 cucchiaino colmo di sale, 150 g di acqua.
    In questo caso, lasciate lievitare per almeno 2/3 ore.
    Con queste dosi ho ottenuto 45 grissini.
  • Procedimento a mano: fate la fontana sulla spianatoia, mettete al centro il lievito, il malto, l'olio e l'acqua e amalgamateli tra loro.
    Prendendo un pò di farina dal bordo, iniziate a impastare.
    Aggiungete quindi il sale e la farina restante e impastate bene, battendo di tanto in tanto, per 8-10 minuti. L'impasto deve risultare non troppo morbido.
  • Procedimento nel mixer/impastatrice: sciogliete il lievito nell'acqua; mettete la farina nella ciotola e, dopo aver azionato la macchina, aggiungete l'acqua con il lievito, quindi l'olio e il malto e, per finire, il sale. Impastate fino ad ottenere una palla omogenea, quindi lavorate un po' l'impasto a mano sulla spianatoia, battendolo di tanto in tanto.
  • Formate un filone rettangolare, piatto e regolare, di circa cm 30 x 10, appoggiatelo su uno strato di farina di semola di grano duro con cui avrete cosparso un angolo della spianatoia, ungete abbondantemente con olio d'oliva la parte superiore ed i lati e cospargete il tutto con altra semola. Coprite a campana.
  • Con un coltello a lama alta o con una spatola tagliate dal lato corto dei bastoncini della larghezza di un dito, quindi afferrateli al centro con le dita e allungateli tirandoli delicatamente verso l'esterno, spostando via via le dita man mano che la pasta si assotiglierà. Potete anche aiutarvi battendoli leggermente sulla spianatoia.
  • Disponeteli leggermente distanziati su una teglia rivestita di carta da forno e regolateli con le dita per uniformarne lo spessore.
    Attenzione! Se il grissino si dovesse spezzare tirandolo, si cuoce così, a pezzetti; se invece prendete troppa pasta e il grissino dovesse risultare troppo lungo, tagliatelo al limite della teglia e il pezzetto che vi rimane cuocetelo così com'è, questo poichè non è possibile reimpastare. Infornate i grissini a 200° per 15-20 minuti, fin quando saranno dorati: appena usciti dal forno saranno delicati e un po' morbidi, ma si induriscono raffreddandosi.

Foto

I grissini stirati delle Simili, con lievito madre, foto 1
I grissini stirati delle Simili, con lievito madre, foto 2

Domande:






Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza = 

Ricette simili


Ricette

Articoli correlati

Tavola delle feste: 4 modi originali per piegare i tovaglioliTavola delle feste: 4 modi originali per piegare i tovaglioliLe migliori ricette da preparare con la farina di grano saracenoLe migliori ricette da preparare con la farina di grano saracenoAgnello: il protagonista delle tavole di PasquaAgnello: il protagonista delle tavole di PasquaCucinare a Dicembre. Una ricetta diversa per ogni giorno del meseCucinare a Dicembre. Una ricetta diversa per ogni giorno del mese

Domanda del giorno
Segui un regime alimentare particolare?
Vota