Brownies: tante ricette deliziose per preparare queste golosità americaneQuante volte li abbiamo visti in film e telefilm americani?

I Brownies sono dei piccoli quadratini golosi ottenuti tagliando la tradizionale torta americana Chocolate brown o Boston Brown e prendono il nome dal colore marrone (brown). Sono una via di mezzo tra la croccantezza esterna dei biscotti e il cuore morbido della torta, quindi possono essere gustati a colazione, nella pausa té, per accompagnare il caffè o come dessert decorati con la panna montata.


La loro origine è incerta, secondo alcuni sono nati nel Palmer House Hotel su richiesta di Berta Palmer che cercava un dessert da riporre in contenitori per il pranzo. Altri raccontano che la loro particolare consistenza fu dovuta ad un cuoco che dimenticò di mettere il lievito, che quando se ne accorse preferì non correggere l'errore. La prima testimonianza del nome è del 1896 nel Boston Cooking School CookBook dove vengono descritti come dolcetti ricoperti da una melassa preparata con noci e albicocche.

Della ricetta tradizionale che prevede l'uso di farina, cioccolato, burro, zucchero, uova e noci, esistono molte varianti come quella bianca detta "blonde" preparata con il cioccolato bianco. Ci si può sbizzarrire con gli ingredienti per creare lo storico contrasto morbido-croccante, per esempio sostituendo il cioccolato con la Nutella, con una crema di cocco oppure con l'arancia.
Se si vuole osare e farli diventare dei Brownies al tiramisù, sugli ingredienti della base si adagiano i biscotti imbevuti di caffè e sopra si versa la crema al mascarpone, non resta che infornare per provare questa deliziosa variante nostrana! Per le occasioni speciali si versa il contenuto in stampini a forma di cuore o in piccoli pirottini per farli diventare mini brownies.

Ecco qualche ricetta che potrete preparare tranquillamente a casa vostra.
Fateci sapere quale ha conquistato la vostra gola!