Petitchef

Pici alla crema di topinambur con granella di nocciole

Portata principale
4 porzioni
3 ore
10 min
media
Un condimento insolito per i deliziosi pici fatti a mano.
I tempi si accorciano notevolmente se invece di tirare i pici a mano usate dei normali spaghetti.

Ingredienti

Numero di porzioni: 4

Per i pici:

200 g farina 0

100 g semola rimacinata di grano duro

150 ml circa di acqua

2 cucchiai olio extravergine di oliva

1 pizzico di sale fino


Per la crema di topinambur:


1 spicchio d’aglio

50 g pecorino grattugiato

20 g olio extravergine di oliva

Sale

Pepe bianco di mulinello

Granella di nocciole

Preparazione

  • Preparare i pici.

    Setacciare un paio di volte le due farine, disporle a fontana sulla spianatoia, mettervi un pizzico di sale e versare al centro l’olio e l’acqua, tenendone da parte 2 cucchiaiate: la farina infatti potrebbe volerne un po’ di meno (specialmente quando il tempo è umido) e sarebbe meglio non trovarsi con un impasto troppo molle: si fa sempre in tempo ad aggiungerla, 1 cucchiaio per volta.

    Una volta ottenuto un impasto liscio e abbastanza morbido, sigillarlo in pellicola trasparente e farlo riposare per mezz’ora.
  • Riprendere l’impasto e stenderlo col mattarello a 1 cm di spessore. Ricavarne tante striscioline larghe circa 1 cm e cominciare a tirare i pici con le mani, facendo tanti serpentelli spessi all’incirca come un bucatino.

    Lavorare 4 o 5 striscioline alla volta e coprire le rimanenti con pellicola o con un piatto capovolto, per non farle seccare.

    Il glutine tenderà a far tornare indietro l’impasto mentre lo si lavora: fate allora riposare il serpentello e passate a tirare il successivo, fino ad averli tirati tutti e 4 o 5. Poi riprendere il primo e stenderlo di nuovo, cercando di dargli uno spessore uniforme. Se il picio fosse troppo lungo tagliatelo a metà e continuate a lavorare tirandolo.

    Passare i pici pronti nella semola di grano duro e farli asciugare per almeno un paio d’ore.
  • Preparare la crema di topinambur: pelare i topinambur, tagliarli a dadini, metterli in una pentola che li contenga giustamente, aggiungere lo spicchio d’aglio sbucciato e coprire con acqua fino a 1 dito sopra ai dadini di topinambur.

    Salare leggermente, accendere la fiamma e far lessare i dadini finché non diventano tenerissimi, per 30-40 minuti.

    Frullare il tutto, condire la crema con l’olio d’oliva, il pecorino grattugiato e una generosa macinata di pepe bianco, mescolare bene, poi assaggiare e regolare di sale.
  • Lessare i pici al dente in abbondantissima acqua salata (1 litro d’acqua e 8 g di sale grosso ogni 100 g di pasta), scolarli e condirli con la crema di topinambur. Completare con una spolverata di granella di nocciole e servire.
  • I tempi di cottura variano secondo lo spessore dei pici: i miei ci hanno messo una decina di minuti.

Foto

Pici alla crema di topinambur con granella di nocciole, foto 1
Pici alla crema di topinambur con granella di nocciole, foto 2

Domande:




Commenti dei membri:

05/11/2016

Molto interessante

(0) (0) Abuso

Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza = 

Ricette simili


Ricette

Articoli correlati

Dolci alle nocciole: ricette facili e goloseDolci alle nocciole: ricette facili e goloseCucinare il topinambur: le migliori ricette scelte per voiCucinare il topinambur: le migliori ricette scelte per voiI migliori 15 dessert a base di ricottaI migliori 15 dessert a base di ricottaDolci alla Nutella. Le ricette più golose che avete mai provato!Dolci alla Nutella. Le ricette più golose che avete mai provato!

Domanda del giorno
Segui un regime alimentare particolare?
Vota