Petitchef

Purple fruit soft cotton japanese cheesecake

Dessert
8 porzioni
30 min
80 min
media
… Alla scoperta di profumi e sapori di terre lontane !

Pensieri post-assaggio:

Il dolce li ha conquistati al primo assaggio.

Io ne ero già follemente innamorata dopo averlo incrociato in una istantanea postata su Pinterest.

La proverbiale leggerezza e sofficità dei dolci nipponici, che avevo già scoperto nel Cranberry Yogurt Chiffon, trova in questo cheesecake un’altra magnifica espressione, da lasciare davvero a bocca aperta !

Ingredienti

Numero di porzioni: 8

Per il Soft Cotton Japanese Cheesecake:

Ingredienti per una tortiera a cerniera di 24 cm di diametro – h. 5 cm (*)

(*) Se preferite un dolce più alto, potrete optare per una tortiera del diametro di 20cm, prolungando il tempo di cottura

140 gr di zucchero

6 uova (divise in tuorli ed albumi)

1/4 tsp (cucchiaino) di cremor tartaro (facoltativo)

50gr di burro

250gr di cream cheese (per me ricotta – altrimenti altro formaggio tipo Philadelphia)

100ml di latte

60gr di farina

20gr di amido di mais

1 tbsp (cucchiaio) di succo di limone

1 pizzico di sale


Per i purple fruits:

200gr di mirtilli e more

2 o 3 cucchiai di succo di limone

4 o 5 cucchiai di zucchero

Preparazione

  • Per il Soft Cotton Japanese Cheesecake:

    Ammorbidire in una casseruola messa a bagnomaria la ricotta assieme al burro e al latte; poi far freddare il composto.

    Unire alla crema di formaggio la farina e l’amido setacciati, i tuorli ed il succo di limone.

    Nella planetaria (o con le fruste elettriche) montare gli albumi con il cremor tartaro e, quando si inizieranno a formare delle bolle bianche, cominciare ad aggiungere lo zucchero in tre volte e continuare a montare a neve fermissima.

    Unire gli albumi, pochi alla volta, alla crema di formaggio e tuorli, aiutandosi con la spatola e facendo dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

    Foderare una teglia con la carta forno (io ho prima oleato lo stampo con lo staccante spray, poi ho foderato il fondo con un disco di carta forno e in ultimo ho foderato anche il bordo con una striscia sempre di carta forno; per sicurezza, poi, siccome il dolce va cotto a bagnomaria e temevo possibili infiltrazioni nello stampo, ho rivestito la base della tortiera con un paio di fogli di alluminio).

    Versare delicatamente il composto nella tortiera e batterlo appena sul piano di lavoro, in modo da eliminare le eventuali bolle d’aria.

    Porre lo stampo in uno più grande dove avremo versato un paio di dita d’acqua e dove avremo sistemato un paio di fogli di carta assorbente cosicchè lo stampo più piccolo eviti di muoversi, sollecitato dall’acqua del bagnomaria che poi prenderà il bollore .

    Cuocere a bagnomaria in forno caldo a 160 per 1 ora e 10 minuti (fare la prova stecchino – non aprire mai il forno, se non alla fine – se il dolce dovesse scurirsi, coprirlo con un foglio di alluminio).

    Una volta che il Japanese Cheesecake è cotto, sformarlo delicatamente, facendolo poi intiepidire su una gratella.
  • Per i purple fruits:

    Nel frattempo preparare i frutti, mettendoli in un padellino antiaderente con il succo di limone e lo zucchero.

    Spadellarli appena, poi metterli da parte lasciando solo il sughetto che andrà fatto restringere ancora per pochi minuti.

    Impiattare il Purple Fruit Soft Cotton Japanese Cheesecake e guarnirlo con i frutti ed il loro sughetto.

Domande:






Vota questa ricetta:

Ricette simili


Ricette

Articoli correlati

Cheesecake che passione! Le ricette da provare assolutamenteCheesecake che passione! Le ricette da provare assolutamenteCheesecake salate: le migliori ricette scelte per voi!Cheesecake salate: le migliori ricette scelte per voi!

Menù del giorno

Ricevere il menù del giorno:

Domanda del giorno
Quali dolci preparerai per Carnevale?
Vota