Petitchef

Tagliatelle primavera

Portata principale
6 porzioni
30 min
15 min
facile
Un primo piatto fresco e leggero, gustoso e coloratissimo!

Ingredienti

Numero di porzioni: 6
500 g tagliatelle all'uovo fresche

300 g asparagi mondati

250 g zucchine spuntate

250 g carote raschiate e spuntate

Maggiorana (le foglie di 3 rametti)

Timo (le foglie di 1 rametto)

Basilico (30 foglie circa)

Olio extravergine di oliva

1 spicchio aglio

Sale

Pepe

Preparazione

  • Separare le punte degli asparagi dai gambi e ridurre questi ultimi a julienne. Metterli da parte in un piatto.
    Aiutandosi con la mandolina (lame dello spessore di 1 mm) ridurre a julienne anche le carote e metterle in un altro piatto.
    Ridurre infine le zucchine a julienne, mettendole in un terzo piatto.
  • Versare abbondante olio extravergine di oliva in una padella, scaldarlo e farvi saltare le carote per 4-5 minuti, mescolando continuamente; devono risultare cotte al dente. Salarle verso la fine della cottura e metterle in una ciotola.
    Aggiungere altro olio se necessario, scaldarvi lo spicchio d’aglio e aggiungere le zucchine, che cuoceranno per 3-4 minuti. Eliminare l’aglio, salare e unire le zucchine alle carote.
    Mettere nella padella altro olio e far cuocere i gambi degli asparagi a julienne per 3-4 minuti, salarli e unirli alle altre verdure.
  • Portare a ebollizione un pentolino con acqua salata e lessarvi le punte degli asparagi per circa 6 minuti, scolarle con la schiumarola, tagliarle a metà nel senso della lunghezza e tenerle da parte.

    Lavare le erbe aromatiche e asciugarle tamponando con un canovaccio pulitissimo. Tritarle finemente al coltello e unire il trito alle verdure saltate; mescolare con cura, aggiustare di sale e pepe.
  • Portare a bollore in una pentola capace abbondante acqua salata e lessarvi le tagliatelle.
    Condirle con le verdure preparate aggiungendo se necessario altro olio extravergine di oliva; decorare con le punte di asparagi messe da parte e servire.
  • Mie note:

    Il peso delle verdure si intende al netto degli scarti: parte legnosa del gambo degli asparagi (nonché pelatura del rimanente gambo con il pelapatate), carote già raschiate e spuntate e zucchine spuntate.
    Le verdure devono essere tenute rigorosamente separate perché hanno tempi di cottura diversi: saranno unite solo in un secondo momento.
    Scegliete carote grosse, più facili da grattugiare con la mandolina
    Scegliete zucchine piccole, in modo da avere più verde di zucchina a disposizione, per l’estetica del piatto. Io consiglio addirittura di prendere 2 zucchine in più, da cui togliere fili di verde con il rigalimoni, per averne di più: il resto potrà essere usato per un minestrone.
    Il segreto della riuscita di questo piatto sta tutto nel trito aromatico. Non esagerate con timo e maggiorana, dal sapore forte, mentre non temete di usare abbondante basilico. Tritatelo se possibile con un coltello di ceramica, per non farlo ossidare.
  • (Da: Oggi io cucino – maggio 2010)

Domande:



Video correlati

YouTube

Commenti dei membri:

09/05/2012

L'ho cucinata ieri sera....era veramente buona

(0) (0) Abuso

Vota questa ricetta:

Ricette simili


Ricette

Articoli correlati

Tagliatelle, maltagliati, garganelli, quadrucci, ravioli, tortelliniTagliatelle, maltagliati, garganelli, quadrucci, ravioli, tortelliniRicette di primavera: le migliori selezioni con frutta e ortaggi di stagioneRicette di primavera: le migliori selezioni con frutta e ortaggi di stagionePrimi piatti: le migliori ricette con le tagliatellePrimi piatti: le migliori ricette con le tagliatelle9 ricette per dare il benvenuto alla primavera!9 ricette per dare il benvenuto alla primavera!

Menù del giorno

Ricevere il menù del giorno:

Domanda del giorno
Quanto tempo passate mediamente a cucinare in questo periodo?
Vota