Petitchef

Lasagne al pesto o lasagne Portofino

Portata principale
4 porzioni
1 ora
1 ora
media
Le sempre buonissime e morbide lasagne al pesto.

Ingredienti

Numero di porzioni: 4
500 g di pasta all'uovo (per lasagne)

Parmigiano grattugiato come se piovesse

200 g circa di pinoli

300 g di fagiolini

4 patate grosse


Per la béchamel :

70 g di farina

70 g di burro

1 l di latte


Pepe q.b.


Per il pesto :

70 g di basilico fresco

1 spicchi d'aglio fresco (1 o 2)

2 cucchiaiate di pinoli

150 g fra parmigiano e pecorino

1 bicchiere circa di olio evo possibilmente ligure

Sale q.b.

Preparazione

  • Tappa 1 - Lasagne al pesto o lasagne Portofino
    Iniziamo preparando il pesto, laviamo e puliamo bene le foglie del basilico e asciughiamole e versiamo tutti gli ingredienti nel frullatore escluso l'olio e il formaggio. L'olio lo andremo ad aggiungere piano piano e verso la fine mantecheremo col formaggio.Mettiamolo poi in frigo, magari con un velo d'olio sulla superficie, e prepariamo il resto.
  • Tappa 2 - Lasagne al pesto o lasagne Portofino
    Il secondo step è fare la béchamel. Le dosi sono quelle standard, anzi dobbiamo aggiungere più latte del normale perché ci serve una béchamel più "lenta" del solito. Metto il burro in una padellina sul fornello e una volta sciolto aspetto che schiumi: vuol dire che sta evaporando l'acqua, e io la faccio evaporare, altrimenti fa i grumi. Ovviamente non dobbiamo bruciarlo, quindi fiamma bassa.

    Quando finisce di schiumare, in un colpo solo aggiungiamo la farina e mescoliamo vigorosamente, vedremo che la farina assorbe il burro e diventa quasi solida. Se la lasciamo sul fuoco, dopo qualche minuto cambierà consistenza diventando più liquida, lasciamola ancora cuocere per 5 minuti, sempre mescolando e a fiamma bassa, in modo che la farina possa cuocere ma non bruciarsi. La farina cruda ha un sapore che si avverte subito nei piatti, e non risulta molto gradevole.

    Aggiungiamo il latte: freddo o caldo? Se non vogliamo i grumi, dobbiamo aggiungerlo freddo! O quantomeno a temperatura ambiente, perché col latte caldo gelificherà e farà quegli antipaticissimi grumi. Aggiunto il latte e mescolato, facciamola cuocere finché non addensa coperta da un coperchio, per evitare quell'antipatica pellicina, aggiungiamo un pizzico di sale, NON la noce moscata in questo caso perché non ce la vedo col pesto, e mettiamo da parte, adesso dobbiamo solo assemblare il tutto.
  • Tappa 3 - Lasagne al pesto o lasagne Portofino
    Lessiamo i fagiolini dopo aver spuntato le estremità e tagliamoli grossolanamente a pezzettoni. Stessa cosa con le patate ma le taglio a fettine sottili, così non fanno troppo volume fra gli strati di lasagne.
  • Tappa 4 - Lasagne al pesto o lasagne Portofino
    Mi preparo una pentola larga sul fuoco con acqua e sale e qualche goccia di olio per evitare che le lasagne si attacchino fra loro, e aspetto che arrivi ad ebollizione. Vicino metto una ciotola piena d'acqua e ghiaccio, con dentro uno scolapasta. Questo perché quando le lasagne sono cotte, le prendo con una schiumarola e le metto nell'acqua e ghiaccio, in questo modo oltre che a fermare la cottura evito che si attacchino. Dopo qualche secondo le tiro fuori con lo scolapasta, le batto bene per eliminare il più possibile l'acqua e le metto ad asciugare su una tovaglia, belle stese.
  • Adesso ho tutti gli elementi per poterli assemblare. Unisco la béchamel ormai fredda col pesto, e creo una cremina di un bel verde. Ne metto un sottile strato sul fondo della teglia, la spalmo dappertutto, e metto uno strato di lasagne.
  • Altro strato di béchamel e pesto, formaggio, patate, fagiolini, una spruzzata di pinoli, e via di nuovo con le lasagne e così via. I fagiolini e patate non li ho messi ogni strato, ma uno si e uno no. E via così fino all'ultimo strato. Quando sono arrivata alle ultime lasagne, ho coperto con la restante béchamel e pesto, formaggio grattugiato e pinoli. E via in forno. 175° per circa 20 minuti e gli ultimi 10 minuti ho acceso il grill superiore. Non ha bisogno di cottura perché tutti gli elementi sono già cotti, deve solo scaldarsi e gratinare un poco in superficie. Non rimane altro che mangiarsela!



Commenti dei membri:

Monica, 17/04/2019

Buonissima

Ho cucinato questa ricetta (1) (0) Abuso

Vota questa ricetta:

Ricette simili

Ricetta Lasagne con caprino e spinaci
Lasagne con caprino e spinaci
8 porzioni
45 min
facile
4.3 / 5
Ricetta Come prepare il pesto rosso
Come prepare il pesto rosso
3 porzioni
5 min
facile
4.5 / 5
Ricetta Treccine di pesto e parmigiano
Treccine di pesto e parmigiano
6 porzioni
20 min
facile
4.5 / 5
Ricetta Lasagne al pesto e zucchine
Lasagne al pesto e zucchine
4 porzioni
1h5m
facile
2 / 5

Ricette

Articoli correlati

Lasagne: le migliori ricette sempre a portata di manoLasagne: le migliori ricette sempre a portata di mano12 modi per preparare il pesto12 modi per preparare il pestoLasagne vegetariane: 15 ricette da tenere sempre a portata di mano!Lasagne vegetariane: 15 ricette da tenere sempre a portata di mano!

Menù del giorno

Ricevere il menù del giorno:

Domanda del giorno
Quale formaggio usi più spesso nelle tue ricette?
Vota