Petitchef

Coda di rospo alla marchigiana.

Portata principale
4 porzioni
40 min
15 min
facile

Ingredienti

4

Preparazione

  • Preparagli ingredienti. (Pulisci e taglia il pesce).
    Lava i tranci ottenuti e asciugali con carta da cucina.
    Incidi i pomodori lavati e privati del piccìolo verde con un taglio a croce, tuffali per qualche istante in acqua bollente.
    Sgocciolali con un mestolo forato, spellali, di­vidili a metà, elimina i semi e tagliali a dadini.
    Trita fi­nemente l'aglio spellato, gli aghi di rosmarino lavati e asciugati e il peperoncino.
  • Lessa le patate.
    Lava le patate senza sbucciarle, mettile in una pentola, coprile con acqua fredda e cuo­cile a fuoco moderato per circa 20-25 minuti, finché ri­sulteranno cotte.
    Sbucciale subito e tienile in caldo.
    Cuoci la coda di rospo.
    Scalda 3-4 cucchiai di olio nella casseruola, unisci il trito aromatico, mescola per qualche istante, unisci i tranci di coda di rospo e falli ro­solare brevemente su entrambi i lati.
  • Bagna con il vino bianco, lascialo evaporare quasi completamente, aggiungi i dadini di pomodoro e cuoci per circa 6-7 minuti a fuo­co medio, mescolando spesso e aggiungendo qualche cucchiaio di brodo, se necessario.
    Regola di sale e pepe e servi la coda di rospo con le patate a fianco.
    Spolveriz­za con il prezzemolo lavato, asciugato e tritato e servi.
  • ANCHE CON LE OLIVE

    Per un tocco in più, rosola per circa 5 minuti la pescatrice a pezzetti con 3 cucchiai dì olio e 1 cipolla tritata. Unisci 1 peperoncino, irrora con 1 cucchiaio di aceto bianco e fai evaporare. Aggiungi 20 olive verdi tritate, 400 g di pomodorìni ciliegia tagliati a metà e cuoci per 10 minuti.
  • GUSTOSO POTACCHIO.
    La cottura della coda di rospo proposta nella ricetta a fianco nelle Marche viene denominata "in potacchio". Si tratta di un metodo di cottura in umido adatto sia al pesce sia alla carne.
  • Soprattutto, pollo, coniglio e agnello, che prevede l'utilizzo di olio, aglio,
    peperoncino, rosmarino, prezzemolo e vino bianco.
  • PASSAGGIO CRITICO: PULISCI E TAGLIA IL PESCE.

    La coda di rospo, conosciuta, anche come rana pescatrice, è un pesce spesso presente nelle ricette di Marche e Abruzzo. Molto apprezzata nelle zuppe dì pesce, non presenta lische, ma solamente un unico osso centrale. Prima di cucinarla, privala della pelle, poi tagliala a tranci.

    Pratica un'incisione di circa 2-3 cm nella pelle, poi tirala in tranci dì circa 2-3 cm verso la coda con forza, asportandola del tutto.

    Taglia la coda di rospo in tranci di circa 2-3 cm di spessore, seguendo le giunture dell'osso centrale.


Domande:






Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza  = 

Ricette simili

Ricetta Paella rapida con il cookeo
Paella rapida con il cookeo
4 porzioni
35 min
facile
4 / 5
Ricetta Shakshuka
Shakshuka
4 porzioni
40 min
facile
4.9 / 5
Ricetta Paella ai frutti di mare
Paella ai frutti di mare
4 porzioni
1 h 45 m
media
4.9 / 5

Ricette

Articoli correlati

Le 6 migliori ricette della Cucina Romana Le 6 migliori ricette della Cucina Romana Natale nella cucina regionale: le ricette delle Marche Natale nella cucina regionale: le ricette delle Marche

Domanda del giorno
Quante volte a settimana mangi verdura?
Vota