Intervista a Valentina del Blog A spasso per IngredientiÈ senza ombra di dubbio l'abitante più gourmet di Santa Giustina in Colle. È una delle poche donne venete a cui non piace la polenta (stando all'ultimo censimento sono 23 in totale). L'anno scorso ha deciso di iscriversi all'università per diventare dottoressa in "Scienze e cultura della gastronomia e della ristorazione". Ha collaborato con diversi giornali dove pubblicava ricette per le rubriche di cucina, un'attività che però ha abbandonato molto presto per amor dell'arte culinaria: "Dover inventare o pubblicare qualcosa per forza spegneva lentamente il mio naturale piacere per la cucina".

Cari amici, l'ospite di questa settimana è Valentina. Creatrice del blog "A spasso per Ingredienti"


Scoprite cosa ci ha detto...


Cos'è per te la cucina ?
La cucina è prima di tutto amore, senza amore non esiste cucina. Chi Cucina con la C maiuscola, ama, si dedica al prossimo, vuole far star bene, vuole coccolare, appagare, stupire e anche guarire.Poi ovviamente è conoscenza, è tecnica e se vogliamo, è anche scienza ma senza passione e amore i piatti che ne escono, sono appunto… piatti.


Raccontaci com'è nato il tuo blog...

Il blog è nato dopo una serie di collaborazioni per alcuni quotidiani on-line dove pubblicavo ricette per le rispettive rubriche di cucina. Dopo alcuni mesi però non mi sentivo più motivata, le scadenze mi limitavano e dover inventare o pubblicare qualcosa per forza spegneva lentamente il mio naturale piacere verso la scrittura, la fotografia e non per ultimo, la cucina. Per questo motivo ho deciso di creare uno spazio solo mio, senza vincoli e senza costrizioni. Uno spazio dove potevo pubblicare liberamente e solo se ne avevo voglia; così è nato "A spasso per Ingredienti".


Cosa vuol dire essere food blogger ?
Essere food-blogger non so ancora bene cosa significa, probabilmente perché non mi sento tale. Le ricette che pubblico sono quelle che ho voglia di condividere con persone che hanno la mia stessa passione perché per un motivo o per un altro le trovo speciali. Forse essere food blogger significa proprio "condividere", che poi, se vogliamo chiudere il cerchio, stare a tavola è proprio sinonimo di condivisione.

Hai mai partecipato a dei contest per food blogger ?
Ho partecipato a vari contest indetti da food blogger e ad altri promossi da aziende del settore agro-alimentare: mettersi in gioco è sempre stimolante e spesso permette di creare ricette davvero sorprendenti. Ricordo di essere arrivata prima con la ricetta dei “Ravioli ai mirtilli farciti di Asiago ed erba cipollina” ad un contest che prevedeva l’esecuzione di una ricetta che avesse una predominante di colore viola. Una bella soddisfazione!

Qual è l'ingrediente più “strano” che hai utilizzato per una ricetta?
Non mi piace attribuire agli ingredienti l’aggettivo “strano”, spesso mi imbatto in ingredienti che non conosco ma questi fortunatamente si integrano velocemente nella mia cucina così da risultarmi subito familiari. Alcuni li uso meno, altri di più ma tutti sono importanti allo stesso modo. Invece l’ingrediente più curioso che ho utilizzato per una sorta di esperimento culinario è la scorza di melone usata per farne dei canditi aromatizzati alla menta.

Tu vieni dal Veneto, la patria della polenta. Qual è, secondo te, la migliore ricetta con questo squisito prodotto tipico ?
Questa domanda mi fa sorridere, nel mio blog troverete solo una ricetta con la polenta. La tradizione della polenta veneta con me avrebbe vita breve, non la amo.

Preferisci la carne o il pesce?
Senza dubbio, il pesce. La carne mantiene il mio desiderio solo se mangiata raramente.

Il dolce o il salato?
Domanda difficile, un po’ e un po’. La colazione deve essere sempre dolce, mentre il pranzo e la cena possono terminare tranquillamente senza zuccheri. Gli spuntini invece devo essere salati.

Se fossi un piatto, quale pietanza saresti?
Sarei una fresca insalata di verdure e frutta esotica, con qualche erbetta aromatica, una salsina speziata e del pecorino sardo stagionato.

Hai un sogno nel cassetto legato alla cucina?
Sì, spesso me lo chiedono ma vi lascio con la curiosità. I sogni per scaramanzia non si svelano! ;)


Ecco per voi una selezione delle sue migliori ricette... Non vi resta che provarle!

Buona cucina a tutti!