Dolci di Carnevale: tante ricette per prepararli a casaAnche il Carnevale, come qualsiasi festa, si contraddistingue per le sue tradizioni culinarie.
In questo caso sono frivole bontà a primeggiare tra le ricette tradizionali delle varie regioni: impasti semplici composti da pochi ingredienti perlopiù poveri, forse retaggio di una festa inizialmente contadina che sanciva la fine del ciclo invernale e l’avvicinarsi della stagione primaverile (quando ancora esistevano le vere stagioni).

I dolci che incarnano di più lo spirito carnevalesco sono sicuramente le Chiacchiere conosciute con nomi diversi nelle varie regioni italiane: "Bugie" in Liguria, "Frappe" in Lazio," Cròstoli" in Trentino e in Friuli, "Cenci" in Toscana e "Sfrappole" in Emilia-Romagna. La ricetta dell’impasto base è uguale dappertutto, ciò che le rende uniche e tradizionalmente tipiche di ogni regione è invece l’aggiunta di liquori diversi o spezie.

Oltre a questi semplicissimi e gustosi nastri di pasta fritta, in questo goliardico periodo dell’anno troviamo sulle tavole italiane le Graffe, soffici e deliziose ciambelle fritte ricoperte di zucchero che vengono preparate in Campania; le “Castagnole”, un impasto di uova, zucchero, farina e burro fritto e spolverato con zucchero a velo. Di questo delizioso dolce esiste anche una variante preparata con la ricotta che è davvero squisita; le "Fritole", composte da farina, uova, latte, zucchero, uvetta sultanina e pinoli. Anche questo dolce è fritto e viene servito con una spolverata di zucchero semolato; lo "Strauben" un dolce tipico del Trentino-Alto Adige fatto con una pastella composta da farina, burro, latte, grappa, uova e olio. Per friggere questa delizia bisogna utilizzare un imbuto che vi aiuterà a dare la forma a spirale alla pasta fritta; in Toscana troviamo il "Berlingozzo", una ciambella al forno tipica data dall'impasto di farina, uova, lievito, zucchero, scorza grattugiata di limone, burro e latte; infine, un’altra ghiottoneria partenopea: il "Migliaccio". Un dolce a base di semola e ricotta, immancabile sulle tavole campane il Martedì grasso.

Noi di PetitChef.it abbiamo deciso di fare una selezione di tutte queste ricette, per far sì che possiate preparare con le vostre mani queste prelibatezze del nostro patrimonio culinario.
Un’unica raccomandazione: non assaggiatele tutte, il troppo fritto non fa bene alla salute. ;-)

Buon Carnevale a tutti!