Natale nella cucina regionale: le ricette delle MarcheLa tradizione culinaria italiana comprende anche piatti regionali legati alle festività religiose. Le Marche possono vantare delle preparazioni natalizie molto gustose. Sono squisitezze tipiche tramandate nel tempo, che con i loro sapori e profumi sanno deliziare il palato, trasformando un banchetto in una festa molto speciale. Questa regione del centro Italia annovera pietanze ricche e saporite e ogni specialità è legata a una zona del territorio. Ci sono tuttavia delle usanze, che dettano delle semplici regole gastronomiche. Il cenone della vigilia prevede dei piatti a base di magro. La carne in questa occasione è bandita e al suo posto trovano spazio pasta, pesce e verdure. Si evidenziano gli spaghetti al sugo di magro, conditi con una salsa a base di pomodoro e acciughe. Immancabile lo stoccafisso all'anconetana, servito con pomodori e patate stufate. Anche la pescatrice alla marchigiana e il brodetto all'anconetana, arricchiscono la tavola della vigilia di Natale. Ogni città ha la sua specialità dolciaria, come i deliziosi funghetti dolci di Offida e il fostengo di Camerino. Il tutto accompagnato dai tipici vini bianchi e rossi.