Petitchef
Non sei ancora iscritto?
Password dimenticata ?  
PETITCHEF
Ricerca avanzata

RISOTTO con PANNA, PORRI e PANCETTA

da (Vedere il suo sito)
(3.50/5 - 4 voti)



Per fortuna, di riso ce n?è tanto: quattro miliardi e mezzo di quintali costituiscono l?intero raccolto di ogni anno sulla Terra (da Il Cucchiaio d?Argento). Di questi quattro miliardi e mezzo di quintali, la metà la mangio io?ahahaha, beh, quasi! Vado matta per i risotti e il riso in generale. Si sposa bene con carni, verdure, legumi, frutta, latte?come si fa a non amarlo?!?

Ingredienti per 4 persone:
350 gr di riso Carnaroli (per i risotti, secondo me, è il migliore)
2 porri
150 gr di pancetta affumicata
30 gr di burro
panna fresca q.b.
brodo vegetale q.b.
grana grattugiato
sale e pepe

Pulite i porri, togliete la parte verde, tagliate a fettine la parte bianca. In una padella (io ho usato lo splendido Wok della Kit-Zen, per una cottura super rapida ed uniforme su tutta la superficie) scaldate il burro e insaporitevi i porri. Spruzzateli con un cucchiaio d?acqua e lascia teli cuocere per circa 20 minuti, aggiungendo altra acqua, se necessario. In un?altra pentola antiaderente fate rosolare la pancetta finchè diventa bella croccante, poi unitela ai porri. Quindi mettete il riso, mescolate bene e bagnate con il brodo bollente. Cuocete per circa 18 minuti continuando a versare brodo via via che il riso lo assorbe. All?ultimo momento unite la panna. Mescolate e regolate di sale e pepe se necessario. Servite con grana grattugiato a parte.


E ora un attimo di serietà?

In genere queste cose succedono ?agli altri?? le leggi sui giornali, le ascolti in tv, oppure sai che la malattia ha colpito la tal persona che abita al tal paese che si, conosci di vista e ti dispiace, però ti tocca relativamente. Quando invece colpisce qualcuno che ti è più vicino, allora la speranza si fa largo e ti aggrappi con tutte le forze e con tutti i mezzi che hai a disposizione per cercare di far qualcosa. Una decina d'anni fa si è trovato un modo per ?curare? la sclerosi multipla che consiste in un intervento in cui, con un "palloncino", allargano le vene (o qualcosa di simile). Hanno fatto vedere anche un servizio alle Iene di gente che ha ricominciato a camminare, insomma ha avuto effetti molto benefici, grazie ad un certo dott. Zamboni. Il problema è che in Italia ancora non è possibile fare l'intervento e all'estero c?è una lista d'attesa infinita, perchè le industrie farmaceutiche bloccano tutto (chissà come mai?). Beh, in poche parole, stanno raccogliendo nominativo luogo e data di nascita delle persone per cercare di far si che anche in Italia si possano iniziare gli interventi (ovviamente, essendo una petizione, non comporta nient'altro). Penso che raccolgano questi dati a piccoli gruppi, noi siamo a 1500 e dobbiamo arrivare a 2000!! Quindi vi chiedo, se vi va, solo di mandarmi al mio indirizzo email (kiarina77@interfree.it) il vostro nome, cognome, luogo e data di nascita. La speranza è sempre l?ultima a morire; in queste cose, più siamo meglio è; non so se si smuoverà qualcosa, io ci credo, ci voglio credere, ma da soli non ce la facciamo e il vostro aiuto potrebbe essere prezioso. Io vi ringrazio fin da ora, rispettando la vostra scelta e dicendovi che capisco se non volete dare i vostri dati (se non ci fossi dentro, forse sarei diffidente anch?io...). Un abbraccio a tutti voi?.

Imprimer cette page
da Kucina di Kiara (Vedere il suo sito)






Annota questa ricetta:


Ricette simili


Articoli correlati

La zucca, principessa d’autunno.La zucca, principessa d’autunno.IL RISOTTO NELLA TRADIZIONE CULINARIA ITALIANA ED EUROPEAIL RISOTTO NELLA TRADIZIONE CULINARIA ITALIANA ED EUROPEA


Cooking Unit Converter



Gustosissima oppure Una schifezza

Gelato senza grassi

Gelato senza grassi
una schifezza
gustosissima