Petitchef

Galletto al lime, senape e salvia

In realtà, questa ricetta nasce col pollo e il limone, però in frigo io avevo un galletto, che tutto sommato preferisco al pollo, soprattutto se quest'ultimo non è ruspante, e un lime che, ogni volta che mi vedeva, cominciava a saltare e a gridare "prendi me! prendi me!" E allora io l'ho fatto felice e l'ho preso, prima che potesse riempirsi di inquietanti microrganismi e trasformarsi in qualcosa di ancora più inquietante ;-D


Gli ingredienti sono pochi, il procedimento semplice; bisogna solo considerare un adeguato numero di ore per consentire alla carne di marinare e insaporirsi per bene. Io l'ho preparata la mattina, prima cosa subito dopo la colazione, per cuocerla la sera a cena.
Per 2 porzioni occorrono:
1 galletto1 lime, succo e scorza grattugiata1 cucchiaiata colma di senape mediaun paio di cucchiaini di salvia secca tritata, oppure una decina di foglie fresche, o anche meno, dipende da quanto sono grandiolio evo q.b. per emulsionare la marinatasale e pepe bianco macinato
Innanzitutto, con un trinciapollo tagliare a metà il galletto e pulirlo ed eviscerarlo se per caso non lo fosse già.
In una terrina, mescolare bene con una frusta a mano tutti gli ingredienti della marinata. Immergervi le due metà del galletto e disporle nella pirofila in cui si andrà a cuocere, versandoci sopra il resto della marinata. Porre in frigo a riposare.


Al momento di cuocere, scaldare sul fornello una padella antiaderente e mettervi a rosolare le due metà del galletto, senza aggiungere grassi, ma con le sole tracce della marinata che gli resteranno addosso.


Quando le due metà saranno dorate da ambo le parti, rimetterle nella pirofila con la marinata e infornare nel forno già caldo a 200° o, se si usa un fornetto piccolo termoventilato come ho fatto io, a 180°, per 40 minuti, avendo cura di rigirarle a metà cottura.
Se lo si desidera, a fine cottura dare una botta di 5 minuti di grill per far rosolare ancora un po'.


A titolo di puro promemoria per me, la prossima volta che lo preparo, i primi 20 minuti lo faccio cuocere coperto con un foglio di carta d'alluminio. Sì, perché ho intenzione di rifarlo, di sicuro!


E' delizioso... mangiato caldo caldo con una bella insalatina fresca di contorno, è una vera sinfonia di sapori!






Commenti dei membri:

03/02/2014

Lo preparerò sicuramente già stasera

(0) (0) Abuso

Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza  = 

Ricette simili

Ricetta Maionese alla senape
Maionese alla senape
4 porzioni
10 min
media
4.1 / 5
Ricetta Tofu marinato con salsa di soia, senape e coriandolo
Tofu marinato con salsa di soia, senape e coriandolo
2 porzioni
1 h 10 m
facile
5 / 5

Ricette

Domanda del giorno
Quante volte a settimana mangi verdura?
Vota