Petitchef

Cardinali Sardi o Cardinales

Dessert
12 porzioni
45 min
20 min
facile
Morbidi, golosi e colorati sono dei veri e propri cupcakes della tradizione sarda. Facilissimi da preparare e adatti a tutte le occasioni, sono una vera e propria delizia a cui nessuno potrà resistere.

Ingredienti

Numero di porzioni: 12

Per la Crema pasticcera:

Preparazione

  • Con uno sbattitore elettrico o nella planetaria lavorate le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Abbassate la velocità ed unite a filo l’olio, il latte e la scorza grattugiata del limone.
  • Unite, poco alla volta, la farina setacciata, il lievito e la vanillina. Continuate a lavorare il tutto fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e ben amalgamato.
  • In una teglia per muffin disponete dei pirottini di carta e versatevi al centro il composto ottenuto riempendoli per 2/3. Infornate i Cardinali sardi nel forno caldo a 180° per 20 minuti circa o finché risulteranno leggermente dorati in superficie. Per sicurezza infilzateli con uno stecchino, saranno cotti quando estraendolo questo risulterà asciutto. Sfornateli e lasciateli raffreddare.
  • Nel frattempo preparate la crema pasticcera: Versate il latte in un pentolino, unite la scorza del limone, o il baccello di vaniglia dopo averlo Inciso nel senso della lunghezza, accendete il fuoco al minimo e portate a bollore, fate cuocere per 5 minuti a fiamma bassissima.
  • Sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero, unite la farina setacciata e mescolate delicatamente, se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungete un goccio del latte che avete messo a scaldare. Eliminate la scorza di limone o il baccello di vaniglia e versate sul composto, poco alla volta, il latte caldo filtrandolo con un colino.
    Questa è la parte più difficile perché potrebbero formarsi dei grumi.
  • Trasferite il tutto nel pentolino e fate cuocere la crema pasticcera al minimo e sempre mescolando, fatela sobbollire per 5 minuti o fino a raggiunge la densità desiderata e spegnete il fuoco. Coprite con pellicola trasparente e lasciatela raffreddare.
  • Quando i Cardinali sardi saranno freddi toglieteli dalla teglia e incideteli con un coltellino tagliando la parte superiore e centrale ed ottenendo così dei piccoli coni che saranno poi i cappellini dei cardinali.
  • Preparate lo sciroppo: versate in un pentolino l’Alchemes, 2 cucchiai di zucchero e mezzo bicchiere di acqua, mescolate, portate a bollore a fiamma bassa poi spegnete il fuoco. Lasciate intiepidire lo sciroppo dopodiché usatelo per bagnare internamente i Cardinali e riempiteli con uno strato di crema pasticcera. Infine inzuppate nello sciroppo anche i cappellini che avete ritagliato prima e adagiateli delicatamente sopra alla crema con la punta rivolta verso l’alto.
  • Spolverizzate i Cardinali sardi con lo zucchero a velo, riponeteli in frigorifero e toglieteli 10 minuti prima di servirli.

    Buon appetito!

Consigli:

Per rendere i Cardinali sardi adatti anche ai bambini potete sostituire la bagna di Alchermes con uno sciroppo a base di frutti rossi, oppure diminuire notevolmente la quantità di liquore.

Domande:






Vota questa ricetta:
Genera un altro codice di sicurezza = 

Ricette simili


Ricette

Menù del giorno
Domanda del giorno
Quale base utilizzate per le vostre torte salate?
Vota