Non sei ancora iscritto?
Password dimenticata ?  

Shampoo naturale con la farina

Da La cucina di Giuli



Se anche voi, come me, siete stanche di spalmarvi uno strato di siliconi, conservanti, coloranti, tensioattivi...in pratica una, tutt'altro che simbolica, colata di petrolio e affini sui capelli durante il rito dello shampoo...allora potrebbe interessarvi questo post!
Prepararsi uno shampoo in casa, oltre ad essere di grande soddisfazione, è semplice, economico, ecologico e salutare per i nostri capelli. 
Infatti oltre a lavarli accuratamente senza seccare e senza ungere il cuoio capelluto, è curativo e preventivo per molti disturbi comuni quali: doppie punte, crespo, fragilità, forfora, cuoio capelluto grasso o secco, opacità, nodi impossibili.
Senza arrivare a bruciare paglia e riso come facevano in Indonesia, si può tranquillamente pulire il cuoio capelluto, lucidare la chioma, renderla morbida e leggera e togliere l'effetto crespo, utilizzando pochi ingredienti di facilissima reperibilità.

Oggi ho preparato lo shampoo di farina di ceci (ne esistono parecchie versioni, ma io mi trovo bene con questa perché risulta piuttosto cremosa), bastano: 2 o 3 cucchiai di farina, un vasetto di yogurt bianco naturale, un cucchiaio di miele e un cucchiaio di succo di limone. A piacere, per donare un po' di profumo alla chioma, potete aggiungere oli essenziali puri (al massimo 5 gocce) secondo i vostri gusti, oppure mezza fialetta di aroma per dolci. 
Amalgamate bene tutti gli ingredienti e massaggiate accuratamente per qualche minuto tutto il cuoio capelluto, tralasciando punte e lunghezze. Ovviamente non fa schiuma, quindi dovrete massaggiare per più tempo rispetto a quando vi lavate i capelli con una shampoo comune. Sciacquate bene per evitare che rimanga qualche granello di farina.
Se avete i capelli corti potete anche dimezzare le dosi, al contrario se avete tenuto in posa un impacco pre shampoo a base di oli o burri, probabilmente dovrete aumentarne un attimino. 
Questo tipo di shampoo casalingo è da fare circa una volta a settimana, per disintossicare i capelli dai classici shampoo chimici. Non consiglio di adottarlo come metodo di lavaggio quotidiano, perché soprattutto per chi ha il cuoio capelluto secco, a lungo andare potrebbe essere un po' irritante per la presenza dei micro granelli di farina. Io lo alterno ad altri metodi di lavaggio alternativi...farò altri post a riguardo!
Intanto, buona farinata di ceci a tutti!!




Stampa questa pagina
Da La cucina di Giuli (Vedere il suo sito)






Vota questa ricetta:

Video correlati

  • Madeleines con base al cioccolatoMadeleines con base al cioccolato
  • Crumble alle meleCrumble alle mele
  • Quiche LorraineQuiche Lorraine
  • Pie Pops a forma di cuorePie Pops a forma di cuore
  • CheeseBurgerCheeseBurger
  • Cake Pops Special HalloweenCake Pops Special Halloween
  • Ricetta per Halloween - Mummie di WurstelRicetta per Halloween - Mummie di Wurstel
  • Wrap di polloWrap di pollo
  • Pasta BriséePasta Brisée
  • Vellutata di ZuccaVellutata di Zucca

Ricette simili


Articoli correlati

Non la solita zuppa: 15 modi per riscaldarsi con il cibo!Non la solita zuppa: 15 modi per riscaldarsi con il cibo!Ingrediente del mese di novembre: la castagnaIngrediente del mese di novembre: la castagnaIngrediente del mese di Marzo: la patataIngrediente del mese di Marzo: la patata



Cooking Unit Converter


Menù del giorno

Gustosissima oppure Una schifezza

Pasticcio di pasta ai funghiPasticcio di pasta ai funghi
una schifezza
gustosissima

Domanda del giorno

Quali contenuti vorreste trovare di più su Petitchef.it?
Vota