Paccheri ripieni di pescatrice su letto di bufala con fondant di pomodori

(4.60/5 - 5 voti)
1 come

Semplici e veloci da fare ma di sicuro effetto. La freschezza della mozzarella di bufala si sposa alla perfezione con la carnosità della rana pescatrice.

Ingredienti

5 paccheri a testa
400 g di coda di rospo
300 g di pomodorini datterini
1/4 di cipolla
1 spicchio d'aglio
1 mozzarella di bufala
Qualche cucchiaio di panna liquida
Uno spruzzo di brandy
Una manciata di prezzemolo (e basilico)
Olio EVO
Sale
Pepe q.b.

Preparazione

Tappa 1 - Paccheri ripieni di pescatrice su letto di bufala con fondant di pomodori

Tappa 1

La coda di rospo :
Step semplicissimo perché non dobbiamo fare altro che mettere un aglio intero (che poi toglieremo) una una padella, aggiungiamo un velo d'olio, e quando è caldo mettiamo la nostra coda di rospo. Dopo averla rosolata da ambo le parti bagniamo con del brandy, abbassiamo la fiamma e terminiamo dolcemente la cottura.

Toglieremo la lisca centrale dopo cotto, se posso lascio sempre cuocere ossa e/o lische perché danno più sapore ai piatti. Una volta tolta la lisca centrale, con un coltello lo facciamo a pezzettoni.

Non l'ho ne tritato ne frullato perché volevo che si sentisse la consistenza sotto i denti, ma chi lo volesse più morbido può tritarlo piccolo piccolo. Sconsiglio di frullarlo, la coda di rospo è così buona che secondo me perderebbe. I pezzettoni riempiranno i miei paccheri.
Tappa 2 - Paccheri ripieni di pescatrice su letto di bufala con fondant di pomodori

Tappa 2

Fondant di pomodorini :
Padellina, la cipollina tagliata sottile, un velo d'olio, facciamo appassire dolcemente la cipolla poi mettiamo i pomodorini tagliati a metà o a quarti. A fiamma dolce facciamo appassire e cuocere il tutto, ci vorrà all'incirca un quarto d'ora. Quando è pronto frulliamo il sughetto e lo passiamo al setaccio in modo da avere una bella salsina morbida e vellutata. Regoliamo di sale.

Tappa 3

La crema di bufala :
La mozzarella di bufala (di ottima qualità mi raccomando) va messa a pezzetti nel frullatore con qualche goccio d'olio EVO e frullata benissimo. In caso di bisogno la si può allungare con della panna liquida per renderla più fluida. Sarebbe meglio averla a temperatura ambiente, in modo che non sia troppo fredda quando la si mangia, quindi tiriamola fuori dal frigo in giornata.

Tappa 4

Assembliamo il piatto :
Bhe ci siamo. Ovviamente abbiamo messo a cuocere i paccheri, li abbiamo scolati e riempiti con i miei pezzettoni di coda di rospo. Su un piatto uno strato di crema di bufala, condita con olio e sale, i paccheri ripieni di coda di rospo, una cucchiaiata di fondant di pomodorini, un pizzico di prezzemolo e basilico tritati, e olio EVO a completare il piatto. Garantito un innamoramento a prima vista!

Domande:








Vota questa ricetta:

Commenti dei membri:

09/02/2015

Perfetta!

(0) (0) Abuse

Video correlati

Mini tatin con pomodori ciliegini


Ricette simili

Ricette

Articoli correlati

Natale nella cucina regionale: le ricette del MoliseNatale nella cucina regionale: le ricette del MoliseAgnello: il protagonista delle tavole di PasquaAgnello: il protagonista delle tavole di PasquaNon la solita zuppa: 15 modi per riscaldarsi con il cibo!Non la solita zuppa: 15 modi per riscaldarsi con il cibo!

Menù del giorno

Ricevere il menù del giorno:

Domanda del giorno
Quale tra questi frutti consumi di più nel mese di ottobre?
Vota
(c) Madeinwork | menzioni legali