Cavatelli con ceci e fagioli

(2.00/5 - 1 voto)


  • Cavatelli con ceci e fagioli
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 2
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 3
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 4
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 5
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 6
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 7
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 8
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 9
  • Cavatelli con ceci e fagioli, Foto 10
Tipo di ricetta: Portata principale
Numero di porzioni: 4 porzioni
Tempi di preparazione: 30 Minuti
Tempi di cottura: 3 ore
Pronto in: 3 h, 30 m
Difficoltà: Facile

Ingredienti:

- 200 g di ceci secchi
- 200 g di fagioli secchi
- 200 g di semola di grano duro
- 100 g di farina 00
- 2 pomodorini
- 1 pezzo di sedano
- 1 spicchio d'aglio
- olio
- sale

Preparazione:

Tappa 1: Quando finalmente siamo pronti a partire con la ricetta vera e propria, dotiamoci di una pentola che tenga bene il calore e riempiamola d'acqua, mettiamo quindi i legumi, i pomodorini lavati e spremuti per togliere i semi, il pezzo di sedano e lo spicchio d'aglio pelato.

Tappa 2: Mettiamo il fuoco al minimo e copriamo con il coperchio, non dovremo più occuparci di loro per circa 3 ora se non per girare ogni tanto, togliere la schiuma che si forma quando l'acqua inizia a bollire e salare quando mancano circa 15 minuti alla fine della cottura.

Tappa 3: Mentre aspettiamo occupiamoci della preparazione dei cavatelli.
Impastiamo 200 g di semola di grano duro e 100g di farina 00 con tanta acqua quanta ne serve per ottenere una pasta elastica e consistente.
La proporzione tra le farine è variabile in base alla tipologia di pasta che vogliamo ottenere, se la preferiamo morbida usiamo più farina 00, in caso contrario possiamo usare solo farina di grano duro.

Tappa 4: Iniziamo prendendo una porzione di pasta grande quanto una pallina da ping pong e stendiamola con le mani formando un serpentello spesso 1cm circa.

Tappa 5: Con un coltello non troppo tagliente ricaviamo un quadratino largo 1cm e passiamoci sopra la lama di piatto schiacciandola con un dito: la pasta tenderà ad arrotolarsi sulla lama e il dito servirà a non farla appiccicare su se stessa.
Ripetiamo questa operazione per ogni cavatello fino ad esaurimento della pasta.

Tappa 6: Cuociamo la pasta in acqua bollente salata, il tempo necessario alla cottura dipende da quanto tempo è trascorso tra la preparazione della pasta e la cottura stessa, quindi è assolutamente necessario assaggiare.
Il problema non si pone se utilizziamo cavatelli preconfezionati che riportano sulla confezione il tempo di cottura medio.

Tappa 7: A questo punto non ci resta che scolare la pasta e mescolarla ai legumi, lasciando nei piatti più o meno brodo a seconda dei gusti e aggiungendo olio crudo a piacere.



Vota questa ricetta:


Domande:


Video correlati


Madeleines con base al cioccolato


Ricette simili


Ricette


Articoli correlati

Finger food: 30 ricette per stuzzicare con stileFinger food: 30 ricette per stuzzicare con stileNatale nella cucina regionale: le ricette del MoliseNatale nella cucina regionale: le ricette del MoliseRicette con i peperoni: tante idee facili e sfizioseRicette con i peperoni: tante idee facili e sfiziose

Menù del giorno


Ricevere il menù del giorno:
(mg)
(g)
(oz)
(lb)
(kg)
(ml)
(cl)
(dl)
(l)
(°F)
(°C)

Domanda del giorno

Vi piacerebbe ricevere delle selezioni di ricette per i Menù delle feste?
Vota
(c) Madeinwork | menzioni legali