Non sei ancora iscritto?
Password dimenticata ?  

Budino di riso al cardamomo con pistacchi e acqua di rose

(4.29/5 - 7 voti)

1 come

Un dessert classico proposto in una profumatissima chiave esotica

Budino di riso al cardamomo con pistacchi e acqua di roseTipo di ricetta: Dessert
Numero di porzioni: 4 porzioni
Tempi di preparazione: 12 ore
Tempi di cottura: 20 Minuti
Pronto a: 12 h, 20 m
Difficoltà: Facile
Ingredienti:

400 ml latte intero
120 ml doppia panna
120 g di riso glutinoso (Originario)
1 bacca di vaniglia
8 bacche di cardamomo leggermente schiacciate
30 g burro non salato a dadini
2 cucchiai latte condensato
1 cucchiaio di miele di acacia o altro miele poco aromatico
Sale
3 cucchiai di pistacchi tritati
1 cucchiaio di petali di rosa secca commestibili

Per lo sciroppo:
1 cucchiaio di miele di acacia
1 cucchiaio di acqua
1/2 cucchiaio di acqua di rose commestibile
Preparazione:

Tappa 1: La sera prima versare il latte, la panna, la bacca di vaniglia (tagliata a metà, con i semi raschiati che vanno anch’essi versati nella mistura) e le bacche di cardamomo in una pentola e portare quasi a ebollizione.

Far raffreddare, coprire e riporre in frigorifero tutta la notte, o almeno 2 ore.

Tappa 2: Preparare lo sciroppo: sciogliere il miele nell’acqua dentro a una tazzina, aggiungervi l’acqua di rose e mettere da parte.

Tappa 3: Preparare il budino di riso: versare il riso nella pentola in cui si erano messi in infusione latte, panna e le spezie. Portare a ebollizione, abbassare la fiamma e far cuocere per 20 minuti mescolando continuamente.

Il riso deve essere cotto ma ancora un pochino al dente, e la preparazione deve risultare cremosa. Potrebbe rendersi necessario aggiungere un pochino di acqua verso la fine, fino a 50 ml.

Togliere la pentola dal fuoco ed eliminare la bacca di vaniglia e il cardamomo.
Versare nel riso il burro, il miele, il latte condensato e un pizzico di sale e mescolare finché non sono ben amalgamati.

Tappa 4: Servire immediatamente nelle scodelle, decorando con i pistacchi e i petali di rose e versandoci sopra un po’ di sciroppo alle rose.

Volendo, il budino può essere conservato in frigorifero e scaldato al microonde, prima di essere decorato e servito.

Tappa 5: (Da: Yotam Ottolenghi, Sami Tamimi – Jerusalem – Ebury Press)



Stampa questa pagina
Da Marellla (Vedere il suo sito)






Vota questa ricetta:

Commenti dei membri:

3 / 5

Interessante

(0) (0)segnala spam


Ricette simili


Articoli correlati

Natale nella cucina regionale: le ricette del MoliseNatale nella cucina regionale: le ricette del Molise10 ricette di dolci al cioccolato10 ricette di dolci al cioccolatoNon la solita zuppa: 15 modi per riscaldarsi con il cibo!Non la solita zuppa: 15 modi per riscaldarsi con il cibo!


Cooking Unit Converter



Gustosissima oppure Una schifezza

Nasello in umido

Nasello in umido
una schifezza
gustosissima

Domanda del giorno

Quale vorreste che fosse l'ingrediente del mese di gennaio?
Vota