Non sei ancora iscritto?
Password dimenticata ?  

Caprese Bianca di DeRiso...

Da dolci-decorazionietentazioni
(3.67/5 - 6 voti)

1 come


Care amiche mie... vi lascio un'ottimo dolcino da gustare in questo weekend... una versione bianca profumata al limone della mitica Torta Caprese!
La ricetta è del bravo pasticcere Salvatore DeRiso... e vi assicuro che merita... a noi piace molto più questa bianca della classica al cioccolato fondente...ovvio che sui gusti personali non si discute... e qualcuno mi dirà che la Caprese tradizionale è la migliore... ma secondo me ....prima di giudicare, un'assaggino di questa dovete farlo: la pasta profumata alle mandorle... addolcita dal cioccolato bianco... col vago sentore di limone....hmmmmmmmmm è una vera delizia per il palato e per l'olfatto!
Ovviamente ... dopo una prima volta in cui ho rispettato tutti i canoni dettati dal Pasticcere... stavolta ho riadattato la ricetta secondo i nostri gusti... (e devo dire che è venuta davvero buona!) quindi vi trascrivo la ricetta originale e poi fra parentesi vi metto le mie modifiche, di cui più avanti vi spiegherò la ragione!
Ingredienti:
350 gr di uova (circa 7)
140 gr di olio extravergine d'oliva (olio di semi di mais)
170 gr di zucchero a velo
280 gr di mandorle pelate (non pelate)
250 gr di cioccolato bianco
84 gr di zucchero semolato
70 gr di fecola di patate
7 gr di lievito per dolci
42 gr di scorzette di limone candito (limoni freschi)
mezza bacca di vaniglia (essenza liquida)
Nel mixer ridurre a polvere le mandorle con lo zucchero a velo (che contenendo amido assorbe meglio l'olio della frutta secca) e i semini di vaniglia, unitevi il cioccolato tritato finemente, le scorzette tritate, la fecola ed il lievito setacciati ed un pizzico di sale.
Montate le uova intere con lo zucchero semolato... incorporate l'olio ed infine la miscela di ingredienti secchi... e non preoccupatevi se il composto sembra smontarsi: non è una massa che deve raddoppiare di volume.
Versate il composto in una tortiera (circa 26 cm di diametro) imburrata e cosparsa di fecola ed infornate a 200° per i primi 5 minuti poi abbassate a 160° e proseguite per altri 45 minuti ... fate comunque la prova stecchino....
Laciatela intiepidire nello stampo e poi sformatela sul piatto da portata... una volta fredda spolveratela abbondantemente di zucchero a velo...

Ho sostiuito l'olio Evo con quello di mais perchè lo trovo meno invadente e più delicato nei dolci... ho usato la scorza di limone fresco perchè non amo i canditi ... e ho preferito le mandorle non spellate per dare un tocco più rustico al sapore della torta....
Ma vi assicuro...che è buonissimissima da gustare! è morbida...umida e scioglievole... proprio come la versione classica ma con un tocco di aroma in più dato dal profumo dei limoni!
Ed ora vi auguro un Buon Weekend... e vi lascio con una carrellata di foto!
























Imprimer cette page
Da dolci-decorazionietentazioni (Vedere il suo sito)






Vota questa ricetta:

Commenti dei membri:

5 / 5

Fantastico

(0) (0)segnala spam


Ricette simili


Articoli correlati

Per il cibo esistono due categorie di persone...Per il cibo esistono due categorie di persone...Ingrediente di Ottobre: la zuccaIngrediente di Ottobre: la zucca10 ricette di dolci al cioccolato10 ricette di dolci al cioccolato


Cooking Unit Converter



Gustosissima oppure Una schifezza

Torta di mele e cannella di donna hay

Torta di mele e cannella di donna hay
una schifezza
gustosissima

Domanda del giorno

Quale vorreste che fosse l'ingrediente del mese di novembre?
Vota